I bambini alla scoperta dei classici della nostra tradizione

La lettura che avventura, alla scoperta dei classici della nostra tradizione

Nella nostra scuola si punta all’eccellenza andando oltre i programmi annuali, anche avvicinando i bambini alla scoperta dei classici della nostra tradizione.

Ad esempio con il progetto La lettura che avventura per le classi quarta e quinta: Ultima chiamata per Itaca… 3,2,1 si parte!

Un percorso che parte dal silent book L’Approdo di Shaun Tan in cui viene introdotto il tema del viaggio dei migranti e il senso storico-attuale di questo tema, per poi passare alla lettura de Il viaggio di Charles Baudelaire, per creare un collegamento anche tra la poesia ed il tema dei migranti. Il tema principale dell’Odissea, infatti, è quello del ritorno a casa dell’eroe, della nostalgia e del viaggio, tematiche oggi molto attuali sia per quanto riguarda i migranti sia per quanto riguarda la fuga di cervelli.

Viene introdotta la figura di Odisseo o Ulisse. Prima di parlare di lui, però, vengono fornite spiegazioni essenziali riguardanti la nascita dei poemi omerici, del mistero sull’identità di Omero, ossia il presunto autore dell’Iliade e dell’Odissea, e su come questi poemi omerici siano stati inizialmente tramandati oralmente e solo in un successivo momento scritti.

L’obiettivo è quello di far conoscere l’Odissea, i personaggi principali, gli episodi più importanti del poema, i motivi per i quali è stata scritta e tramandata e di far comprendere perché la conoscenza dell’Odissea è importante per la cultura classica occidentale.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *